Ambulatorio per lo studio delle patologie del basso tratto genitale femminile (colposcopia)

L'ambulatorio per lo studio delle patologie del basso tratto genitale femminile ha l'obiettivo di diagnosticare precocemente e trattare le lesioni pretumorali del collo dell'utero, della vagina e delle vulva.

Accedono al servizio le donne con anomalie del pap test o con lesioni sospette del basso tratto genitale.
  • Il pap test è un ottimo metodo di screening che permette di riconoscere le pazienti a rischio di sviluppare nel tempo un tumore della cervice uterina. L'esito del pap test va confermato dall'esame colposcopico che permette di orientare la biopsia di eventuali lesioni.
  • La colposcopia consiste nella osservazione della cervice uterina con un sistema di lenti di ingrandimento e la applicazione di reagenti che evidenziano le lesioni sospette.
  • La biopsia viene effettuata con apposito strumento ed è generalmente ben tollerata. Il materiale ottenuto viene inviato per l'esame istologico.

Qualora l’esame istologico confermi la presenza di una neoplasia intraepiteliale (CIN), verrà discussa con il medico la gestione successive che, a seconda dei casi, sarà di osservazione e attesa o chirurgica mediante terapie locali come la conizzazione con ansa diatermica.

Per appuntamenti chiamare il CUP al numero 800638638.
L’ambulatorio è attivo al giovedì mattina dalle 8.20 alle 12.30 presso l’ambulatorio A di ginecologia la piano terra.